di Piera Savino (socia di Salvaciclisti!)

Ieri si è tenuta a Roma la prima bellissima  giornata #VIALIBERA – riprendiamoci la strada.

E’ stato realizzato un itinerario Ciclo Pedonale di circa 20 chilometri partendo da Via Cola di Rienzo raggiungendo come punto più lontano il Piazzale del Verano.

Il percorso,  nei tratti non completamente pedonalizzati (ad esempio Piazza Venezia) è stato protetto con 1400  transenne e controllato dai 55 presidi dei Vigili Urbani. Erano presenti molte associazioni tra cui Salvaciclisti  e Bike4City Roma.

Alle 9:30 sono partiti i primi Bicibus di periferia (gruppi di ciclisti con accompagnatore volontario) per raggiungere in sicurezza e in compagnia il punto di ritrovo in Via Cola di Rienzo.  Al primo giro “guidato” hanno partecipato almeno una settantina di persone di ogni età e anche un simpatico cagnolino comodamente accucciato nel cestino della bici.  Nel corso della giornata poi molti altri cittadini hanno goduto di questo spazio di libertà in sicurezza!!

#ViaLibera è la prima sperimentazione del tracciato progettato da Roma servizi per la mobilità, ispirato dalla proposta web presentata sul portale del PUMS. Nei prossimi mesi, è previsto l’ampliamento dei percorsiUna domenica al mese di stop al traffico per lasciare spazio solo alle biciclette e a coloro che amano camminare a piedi.  Stay Tuned e approfittate delle prossime domeniche in libertà!!

 

Per maggiori info: https://romamobilita.it/it/progetti/mobilita-sostenibile/10giugno-parte-vialibera

di Luca Gandolfi – Piera Savino

Nelle passate settimane sono state molte le iniziative per pedalare in compagnia all’aria aperta. Vi vogliamo ora segnalare una bellissima iniziativa partita da un nostro simpatizzante, Luca Gandolfi.

Egli ha organizzato nel 2017 la prima Enel Cycling Challenge, iniziativa nata spontaneamente a Roma  ma che si è subito estesa da Bogotá a Barcellona, da Santiago a Firenze, e che unisce con spirito di divertimento e aggregazione tutti i colleghi del Gruppo che utilizzano la bici, per sensibilizzare tutti a un impegno sempre maggiore verso una mobilità sostenibile, supportata da spazi funzionali (spogliatoio/docce), incentivi economici ed eventi dedicati.

La nuova competizione consiste in una sfida in bici tra le varie Città del mondo in cui Enel è presente con l’obiettivo di sommare i chilometri percorsi dai partecipanti della stessa città nel periodo di tempo compreso tra l’1 maggio e il 31 maggio.  Fino ad ora sono stati percorsi circa 57.000 km e risparmiate 11 Tonnellate di CO2.

Per tenere il conto dei chilometri pedalati viene utilizzata una applicazione per mobile chiamata Strava che permetterà anche a tutti i colleghi nel mondo di gareggiare.

La gara è diretta maggiormente ai colleghi che si muovono in bicicletta per andare a lavoro, ma sono benvenute anche le pedalate pomeridiane e durante i weekend per sdoganare il messaggio della mobilità sostenibile. Biciclette elettriche o a pedalata assistita, basta che si pedali!

Le Nazioni Unite hanno proclamato la “Giornata mondiale della bicicletta” per il prossimo 3 giugno e le città vincitrici saranno proclamate lunedì 4 giugno.

Se lavorate in un’azienda o collaborate in una organizzazione perché non proporre analoghe iniziative? Andare in bici fa bene a noi  e all’ambiente, come colleghi fa sentire più vivo il senso di appartenenza.