Quali sono gli uomini e le donne da cui possiamo prendere ispirazione e informazioni per aggiornare il nostro stile di vita?

Iniziamo con il personaggio che ha ispirato il movimento #ecoscienti:
Lester Russell Brown (Bridgeton, 28 marzo 1934) è un agronomo, scrittore e ambientalista statunitense. Ha scritto oltre venti libri sui problemi ambientali globali. È stato il fondatore del Worldwatch Institute nonché fondatore e presidente del Earth Policy Institute, organizzazione di ricerca non profit. Brown è stato descritto dal Washington Post come “uno dei più influenti opinionisti del mondo.

Ha scritto, fra i tanti, il libro “Un mondo al bivio” che vi consigliamo e di cui riportiamo uno dei passi conclusivi:

Informatevi, leggete, condividete questo libro con i vostri amici. Scegliete un aspetto che vi sta a cuore…..unitevi a un gruppo…organizzate un gruppo di persone affini che lavorino su una questione di comune interesse. Potete iniziare a parlare con gli altri per trovare un problema su cui lavorare. La scelta è nostra, mia e vostra. Possiamo andare avanti come sempre o condurre un’economia che continua a distruggere i suoi sistemi di supporto naturali fino ad arrivare a distruggere se stessa, o possiamo diventare la generazione che cambia direzione, portando il mondo su un sentiero di progresso sostenibile. La scelta sarà compiuta dalla nostra generazione ma avrà effetti su tutte quelle che verranno.”


Per fare qualcosa per il pianeta e  per noi stessi è importante dedicare anche solo qualche minuto dal divano, come ad esempio aderire alla  Campagna WWF per salvare le API.

Sulla pagina dedicata forniscono molte informazioni interessanti e ci propongono di compilare un Questionario dell’Unione Europea in Italiano suggerendo anche risposte adeguate per poter dare un indirizzo scientifico alle politiche che ne deriveranno.

Qualche numero tratto dall’articolo del WWF:

“Le sole api selvatiche, un vero e proprio esercito composto da oltre 20.000 specie, garantiscono l’impollinazione dei fiori da cui dipende il 35% della produzione agricola mondiale, con un valore economico stimato ogni anno di oltre 153 miliardi di euro a livello globale e 22 miliardi di euro in Europa. L’84% delle principali colture per il consumo umano in Europa richiedono l’impollinazione degli insetti per migliorare la qualità ed i rendimenti dei prodotti, come molti tipi di frutta, verdura e frutta secca.”

Diffondete, informatevi, compilate e inviate entro il 5 aprile, è importante per tutti!!