Ci siamo – COP24 Katowice (Polonia)

di Piera Savino

Questo per me è un articolo difficile: scrivere  sul cambiamento climatico è  impegnativo e smuove tante emozioni.

Il 2 dicembre 2018 inizia la COP24 ovvero la conferenza delle parti, la 24°. Ebbene si, sono 24 anni che nel  mondo ci si riunisce per affrontare il tema del cambiamento climatico ma ancora non c’è stata una vera svolta che auspichiamo accada in questi giorni. 

Il mondo si sta scaldando e gli scienziati sono concordi nell’affermare che questo riscaldamento è preoccupante e che gli effetti nocivi si stanno già facendo sentire, qui sul nostro amato pianeta.

Io ho una grande nostalgia dei ghiacciai alpini che frequentavo abitualmente da giovane e anche se spesso ho un senso di impotenza ho deciso che non voglio  stare alla finestra a guardare, anche perché  sono gravi le ingiustizie e sofferenze sociali provocate dal nostro modo di trattare le risorse della terra.

Sono credente e la crisi ecologica mi ha fatto toccare con mano  gli effetti del “nostro” comportarci in modo incoerente con i valori etici o religiosi in cui  diciamo di credere.

Tuttavia proprio il fatto di essere credente mi spinge a pensare che con l’impegno di tutti, materiale e spirituale, con la conversione del cuore il problema potrà essere affrontato e gestito.

Per questi e molti altri motivi mi sento particolarmente vicina a tutti coloro che sono in questi giorni a Katovice e chiedo ai miei lettori di leggere la dichiarazione del nostro Presidente della Repubblica  https://www.quirinale.it/elementi/19199 e di seguire questo importante evento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *